Arci Solidarietà Viterbo Onlus è attiva all’interno della Casa Circondariale di Viterbo dal 2005 con uno sportello informativo. Lo Sportello, inizialmente rivolto alla sola popolazione straniera, successivamente è stato ampliato a tutta la popolazione detenuta nei circuiti di alta sicurezza (fino alla chiusura del circuito), media sicurezza, sezione protetta, infermeria e reparto di medicina protetta situato presso l’Ospedale di Belcolle.

Alcune persone detenute accedono allo sportello in maniera continuativa, altre invece hanno necessità di risolvere e di avere informazioni per singole problematiche.

Le operatrici dello sportello forniscono informazioni riguardo la vita in istituto, la normativa nazionale e le procedure da svolgere in base alle necessità, indicando i referenti e le modalità adeguate e talvolta facendo da facilitatori. Si forniscono contatti e informazioni per i percorsi di giustizia riparativa e mediazione penale.

Nelle attività dello sportello molte sono le richieste di colloqui di sostegno e supporto al periodo detentivo. Durante gli incontri individuali si rafforzano le capacità di autodeterminazione e di responsabilizzazione motivando le persone ad essere attive e consapevoli dell’importanza del crearsi un percorso individuale trovando negli operatori istituzionali il proprio punto di riferimento.

L’attività di Sportello Informativo è caratterizzata da una continua collaborazione con le figure professionali dell’area educativa e sanitaria, con le strutture presenti nel territorio e con altre associazioni che si occupano del settore penitenziario.

Periodicamente si organizzano attività laboratoriali anche in collaborazione con altri circoli Arci.